facebook
linkedin
instagram
messenger
scritta-bianco

 ©2022 All Rights Reserved

Cookie Policy | Privacy Policy

Created by Enrico Cavallino

scritta-bianco

Metodi di Pagamento Online

cartepagamentoacc

Per maggiori informazioni:​

info@primoservices.it

Da Novembre 2021, aumento Revisione Auto

2021-09-02 18:42

Enrico

Primo Services, Servizi Offerti, Meccanica / Revisione,

Da Novembre 2021, aumento Revisione Auto

Aumento Tariffa Revisione...

L’aumento della revisione auto nel 2021 (che poi in realtà non è un aumento vero e proprio ma un adeguamento Istat della tariffa ministeriale ferma al 2007), disposto dall’ultima Legge di Bilancio, ha finalmente una data. Il 3 agosto 2021 è stato infatti emanato il necessario decreto interministeriale del MIMS e del MEF con la nuova tariffa e la decorrenza dell’aumento. A partire dal 1° novembre di quest’anno effettuare la revisione auto costerà 9,95 euro in più sull’attuale costo, al netto di Iva e altre spese.

 

Aggiornamento del 3 agosto 2021 dopo la pubblicazione del decreto interministeriale di MIMS e MEF che ufficializza l’aumento  della revisione auto a partire dal 1° novembre 2021.

 

 

TARIFFA REVISIONE AUTO: COME FUNZIONA L’AUMENTO 2021

Quando dal 1° novembre 2021 entrerà effettivamente in vigore l’aumento della tariffa della revisione auto, il costo del controllo periodico del veicolo salirà in Motorizzazione dagli attuali 45,00 a 54,95 euro e nei centri autorizzati dagli attuali 66,88 a 79,02 euro, così suddivisi:

54,95 euro: costo della revisione;
12,09 euro: Iva al 22%;
10,20 euro: diritti Motorizzazione;
1,78 euro: costo bollettino postale.

 

Attualmente, e sarà così fino al prossimo 31 ottobre, si pagano 45,00 euro in Motorizzazione e 66,88 euro nei centri autorizzati, di cui:

45,00 euro: costo della revisione:
9,90 euro: Iva al 22%;
10,20 euro: diritti Motorizzazione;
1,78 euro: costo bollettino postale.

 

 

Come detto, l’aumento è di 9,95 euro sul costo della revisione, al netto di Iva e altre spese. Ricordiamo che con l’adeguamento sarà introdotto una sorta di bonus, valido nel primo triennio (quindi dal 2021 al 2023), attraverso cui sarà lo Stato a farsi carico del rialzo della tariffa, ma con precisi limiti: per un solo veicolo a motore a persona (pertanto chi ne ha più di uno dovrà scegliere) e per una sola volta nel triennio in questione. Il bonus, denominato ‘buono veicoli sicuri‘ potrà contare su un fondo di 4 milioni di euro, decisamente insufficiente rispetto alle potenziali richieste (ne usufruiranno quindi in pochi).

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder